domenica 4 maggio 2008

Comunicato politico n2

Chi salverà la sinistra... Le elezioni son finite/ e la primavera se ne va/ ritornano i baroni/ ma il "ma anche" resterà/ morir democristiani/ se' po fa...

Le elezioni hanno visto velocemente deteriorarsi il sogno Veltroni e già i condor della politica democratica si avventano sul cadavere del Walter. Magicamente è rispuntata la parola "congresso", tutti aspettano le tessere. La parola "CONGRESSO" fa parte del vocabolario del passato! Nello statuto del P.D. non esiste nulla di simile. Si vuole restaurare, ritornare indietro! Ci si accontenta del 33%, che per mangiare va più che bene, nel frattempo si organizza l'opposizione "repubblicana" con Casini e compari (In primis Cuffaro) per poter godere dei frutti del prossimo governo della "banda bassotti delle libertà". Non si vuole anticipare le primarie, vogliono, i fantastici 4, far deteriorare Veltroni nel suo brodo, per poi presentarsi dietro il candido ticket Fioroni-Bersani. E dietro di loro i molti meno candidi Marini e Massimino. I giornali stanno già costruendo il ticket perfetto, come hanno incoronato Veltroni e Franceschini leaders, di fronte ad un impotente Don Milani, faranno, stanno già facendo, lo stesso con Bersani. Lo scienziato pazzo, L'informazione, sta costruendo il suo Frankestain, Bersani. Il candido Bersani con la testa lucida, pelata, liberalizzata. Ricordiamoci chi era insieme a Dalemino nello scandalo Unipol e Parmalat. Guardiamo come sono state fatte le liste, hanno ragionato per "quote", per correnti, gli uomini di Fioroni pullulavano in ogni lista, bloccata. DOBBIAMO TROVARE L'ALTERNATIVA, NON è IL MOMENTO DEI DISTINGUI, NON FACCIAMO I SINISTRERI CHE SANNO SOLO PARLARE MA PRIVI DI CAPACITA' POLITICA, NON MANDIAMO A PU...NE IL PARTITO DEMOCRATICO, I'M PD, WE'RE PD! Bisogna trovare chi è in grado di mettere insieme i tanti onesti presenti nel Partito, quello che in parte era riuscita fare la Bindi, bisogna farlo in modo serio, le prossime primarie saranno probabilmente a fine 2009, ORGANIZZIAMOCI, SIAMO ORA TUTTI DEMOCRATICI! In gioco c'è la democrazia, se fra 5anni rivince "la banda bassotti delle libertà"... siamo fottuti. I "nostri" voti, andrebbero ai Grillini, a DiPietro o di nuovo alla sinistra radicale, sarebbe la fine, i primi sono privi di capacità politica, DiPietro è un ingenuo: ci scommetto qualunque cosa che nell'arco di questa legislatura spunterrano tantissimi DeGregorios, guardiamo alla Liguria... e la sinistra arcobaleno è finita: non è in grado di proporre un'alternativa di governo.
Il futuro è il P.D., non i fantastici4!

Alberto Spatola