Pagine

sabato 24 novembre 2012

Verso (queste) primarie (ma sopratutto) oltre!

Volevo fare un post intellettuale, pensoso, che facesse odorare di meningi e profondità i vostri schermi.
Una riflessione sulle primarie a tutto tondo, politicamente corretta, ma arguta, una analisi impeccabile, ironica, ma che vi sconvolgesse, originale, brillante e che vi gettasse nel dubbio fino a farvi votare tutti e nessuno.
Invece...
Se voterò Bersani è perché si è detto moderatamente bersaniano. E io i bersaniani non li sopporto, anche se...

Se voterò Renzi e perché non voglio votare gli altri, poi assomiglia tanto a Blair, ma non è Blair.

Se voterò Vendola è perché faccia casini nel prossimo governo (si spera). Ma almeno li  farebbe nel verso giusto.

Se voterò la Puppato è perché la vera rottamazione è prima di tutto quella di genere, ma poi?

Se voterò Tabacci è perché io voto socialista come i "Marxisti per Tabacci", e perché spendere due euro per poi annullare la scheda è troppo naif.

(Se) Andrò a votare alle primarie è perché vorrei votare alle primarie successive, quelle dei parlamentari (si spera). E quelle ancora successive Civati ?e?

Verso le primarie e oltre.

Verso l'infinito e oltre!

P.S.: Per sapere dove votare clicca qui, per avere informazioni sullo spoglio a Sestri Ponente, e non solo, il mio Twitter.

Alberto Spatola

Iscriviti alla newsletter di albertospatola.org  con una email a spatolaa@gmail.com  
mettendo come oggetto: "la pianto: iscrizione alla newsletter".
*Presto capirete perché dovrete "piantarla"...