Pagine

sabato 28 settembre 2013

Seduta Consiglio municipale MedioPonente 30-09-2013

Lunedì alle 14,30 vi sarà una seduta del Consiglio municipale del MedioPonente di Genova.

L'ordine del giorno è disponibile con la convocazione, qui.

Parleremo di:
Villa Rossi;
AMIU e rifiuti zero;
Linea 160 AMT;
del piano di investimenti del Municipio;
ma prima ancora si voterà per la sostituzione del Consigliere Andrea Mura (PD), dimissionario, con Olindo Repetto (PD).

Disponibile per chiarimenti e se avrò i file ufficiali metterò il link alle mozioni.

Per ora tenetevi pronti per la diretta Twitter con #MedioPonente e lo streaming.

Alberto Spatola, il Consigliere

venerdì 27 settembre 2013

Nasce Open Genova, non sembra Genova, invece

Proprio così Sabato, presso Palazzo Ducale, nasce ufficialmente l'associazione Open Genova (qui l'evento facebook), sono talmente "open", aperti, innovativi, che alle loro iniziative non sembra di essere a Genova, invece.
Invece collaborano anche con i Municipi e in Agosto mi hanno chiesto di scrivere qualche parola sulla collaborazione tra Municipio e Open Genova. Riporto quindi il testo che ho pubblicato sul loro forum con enorme fatica: ero senza internet e ho attraversato colline e bevuto quattro caffè prima di trovare un bar col wi-fi funzionante. Buona lettura!
Con Open Genova si può avere speranza (persino) nella politica.

Giravo in bici discutendo, con un amico Consigliere di un piccolo Comune, su l'opportunità di accorpare i piccoli Comuni, lui li difendeva, io li considero da razionalizzare. Ma il punto è un altro, lui pensava ai Comuni solo (!) come gestori di servizi essenziali ed io, ingenuamente (?), pensavo ad una amministrazione che faccia ciò che la politica non fa più: rappresentare e cambiare il proprio territorio dandogli una prospettiva di progresso, lavorativo, sociale, ambientale, culturale e non solo.
Nel paese in cui si paga la TARES, ma i rifiuti sono per strada, mi sa che ho quindi torto e sono ingenuo.
Ma arriva poi Open Genova che da speranza che ci sia spazio per la politica migliore.
Open Genova il social network degli Open genovesi, semplice e chiaro (si sa che “la chiarezza adorna i pensieri profondi”) un modo per mettere insieme progetti di chi ama la propria città (ce ne vuole di coraggio per farlo), amore che dovrebbe distinguere anche i politici nell'amministrare e i Municipi con le loro scarse competenze, ma abbondanti radici sul territorio. Con questo spirito mi sono avvicinato da Consigliere municipale a Open Genova, contribuendo a dar corpo ai progetti che albergano per il network e così segnalo eventi patrocinati da Municipio Medioponente al Portale PromoGenova e stiamo pensando a luoghi (ogni giorno ne spunta uno possibile) per gli schermi di Citymessage che risponde a quella voglia di autonomia che i Municipi hanno. Siamo anche riusciti ad avvicinare, di un pochino, l'Olimpo, nulla di teologico, ma così molti a Sestri e Cornigliano vedono distante il progetto Erzelli, ma pubblicizzando iniziative come Start up Weekend ci si rende conto come si possa “rubargli il fuoco” a questo Olimpo, certo la strada è in salita (anche fuor di metafora), ma va percorsa. Come vanno colte le opportunità date dal Coworkin, promosso a Genova da Co-workin'progress coi quali stiamo verificando la disponibilità di spazi adatti, qualche idea c'è e anche buona. Un po' come in ogni angolo di Open Genova: qualche idea c'è e anche buona, prima o poi si collaborerà per migliorare e aprire Genova.

Alberto Spatola, Il Consigliere

mercoledì 25 settembre 2013

Genova per Civati, Giovedì 26 h18,15 Via delle Vigne

Continua l'impegno dei genovesi per Civati.
I protagonisti di questa campagna congressuale al fianco (anzi davanti) di Civati sono i sostenitori, i  volontari, che costituiscono comitati in ogni parte d'Italia.
A Genova abbiamo iniziato a Luglio, ma è da che tempo che tra curiosi e affezzionati sognavamo un PD diverso, di cui Civati si è fatto interprete.
Così a Genova siamo ormai una piccola comune, età differenti, bambini, tesserati, delusi, loquaci (a volte troppo) silenziosi, chi bada al sodo, chi vola alto.
Una piccola comune pronta ad accogliere tanti altri, perché la strada è lunga e un po' di compagnia fa piacere ed è fondamentale, per cui l'appuntamento è a domani.
Spero di vederti, Giovedì 26 Settembre alle ore 18,15 presso il Circolo PD del Centro Storico in Via delle Vigne, come l'altra, ancor più operativi con la stessa voglia di cambiare.
Qui l'evento Facebook.

Alberto Spatola, il Consigliere

lunedì 23 settembre 2013

La pazzia dell'oca

Sarebbe inutile ripercorrere le due giornate di Assemblea nazionale PD con una rapida successione di stupore, satira e incazzatura.
Anche perché l'assemblea che si è appena tenuta non ha riservato nessuna reale sorpresa a chi è abituato ai luoghi (poco ameni) del PD, assemblee, regole decise all'ultimo, corridoi che stravolgono qualunque logica democratica, passerelle sono all'ordine del giorno.
Quello che invece fa rabbia è il distacco con i problemi e le sfide del paese: come possiamo voler modificare la Costituzione se poi per cambiare qualche comma del nostro Statuto calpestiamo ogni logica, senza nemmeno in realtà riuscirci a riscrivere alcunchè? Come possiamo semplificare la pubblica amministrazione se siamo tanto complicati e attaccati a privilegi vecchi e nuovi nel decidere come chi dev'essere il prossimo Segretario?
E così continuamente si torna sui propri errori senza aver deciso nulla e rimandando, come il più pazzo dei partecipanti al gioco dell'oca.
Purtroppo è una pazzia non solo della dirigenza, ma anche dei tanti piccoli papaveri (copyright Lanteri) che stanno abbracciando quello cool senza sapere cosa significhi, credendo che più centristi si è e più si possa allontare la malattia della sconfitta, quando invece il tempo della terza via è bello che andato e noi lo abbiamo sprecato buttando giù Prodi, e sappiate che alle primarie vince quello più "centrale" non quello più centrista.
Ma si sa quello che importa a queste oche pazze è di rimanere sul tabellone non di avanzare, per fortuna c'è invece chi ha capito che va cambiato il Partito e partita, è il tempo di costruire un popolo, e non carriere, e  per questo hanno fatto un appello semplice: non vuoi più vedere questa classe dirigente del PD? Iscriviti e rompi gli schemi, decidi!
Per fortuna che ci sono persone come +Fabrizio Barca, Felice Casson, +Giuseppe Civati, Laura Puppato e Debora Serrachiani.
Purtroppo è una pazzia non solo italiana, giusto poche ore fa si è concluso lo spoglio elettorale in Germania e il verdetto è abbastanza chiaro. Anche lì la sinistra torna sui suoi errori, coi SocialDemocratici malati, tra molte cose (per esempio nessuna visione di Europa), di mancanza di leadership, infatti hanno proposto al paese l'ex Ministro delle finanze del governo Merkel, quello delle larghe intese, insomma il simpatico Peer Steinbrück, una specie di Zanonato tedesco, che nemmeno noi ci sogneremmo di candidare fra cinque anni alla guida del paese.
O Chissà!
Appunto chissà, chissà quando capiremo che la via per creare una sinistra moderna non è poi così lontana, ma è in noi stessi.

Alberto Spatola, il Consigliere

venerdì 20 settembre 2013

Startup Weekend Genova, agli Erzelli sta nascendo qualcosa

In questi minuti sta partendo lo Startup Weekend.
Sul monte Erzelli sono molte le novità degne di nota che si sono insediate e che si insiederanno, ma quella del Talent Garden è probabilmente la più interessante e che ha una forte carica di innovazione che si spera contagi un po' tutta Genova.
Lo Starup weekend è un format internazionale per dar vita a progetti imprenditoriali in 54 ore, un fine settimana appunto, quello che sta per iniziare e finirà Domenica con la presentazione dei lavoratori e la premiazione.
L'iniziativa è ospitata dal Talent Garden di Genova e ha fatto "il tutto esaurito" qualche giorno fa, anche grazie al sostegno dell'associazione Open Genova e del Municipio MedioPonente che hanno sostenuto il progetto e per cui ai loro utenti era disponibile uno sconto per partecipare a questo fine settimana che sta avendo inizio e che se volete seguire l'hastag #SWGenova è la risposta.
Buona innovazione a tutti!
Alberto Spatola, il Consigliere

martedì 17 settembre 2013

Non basta un retweet, #precariato

Articolo con cui non si sarà sempre pienamente d'accordo, ma che ha il raro dono di far pensare e riflettere.

Alberto Spatola, il Consigliere

sabato 14 settembre 2013

Genova per Civati, Lunedì 16 h18 Vico delle Vigne.

Civati sta girando nelle piazze e nelle feste democratiche di tutt'Italia, lasciando dietro di sé un forte entusiasmo e l'idea che cambiare si deve e si può, questo viaggio lo ha chiamato Salamella tour e sta per concludersi, ma la sfida continua.
Ha tracciato il percorso da qui al Congresso del Partito Democratico e oltre. “Io vado fino in fondo in questa sfida congressuale”, ha concluso a Genova, “andate fino in fondo anche voi, partecipate, fate la tessera del Partito Democratico e torniamo a parlare della vita dei cittadini, restituiamo il senso altissimo della nostra politica, per cambiare questo Paese”.
Così a Genova andremo avanti col comitato "Genova per Civati" per far si che a vincere questo Congresso non siano le tattiche, ma le idee.
Ci vediamo lunedì 16 alle 18,00 presso la sede del Circolo PD Centro Storico (Vico delle Vigne 14-16 r), per iniziare a mettere in pratica, nell'immediato futuro, le azioni concrete di cui abbiamo discusso nell'ultima riunione del comitato.

Ti aspetto, per farci sapere della tua partecipazione clicca sull'evento Facebook e nel frattempo like alla pagina "Liguria per Civati".
Stavolta come ci daremo la carica? La scorsa riunione avevo dato il via (dopo Luca Pastorino, il tuo parlamentare) così...


Alberto Spatola, il Consigliere

lunedì 9 settembre 2013

In Onda 03/09/2013 - LA COSTITUZIONE DI RODOTÀ



Chi mi avesse perso a In Onda, non ha perso nulla, solo un breve momento di gloria che ha mandato in visibilio amici e parenti (che ringrazio per la gioia), ma è stato un momento utile per ripensare i momenti nefasti in cui si stava scegliendo il Presidente della Repubblica pochi mesi fa.
Momenti drammatici a dir poco, anche col senno di poi, ed è sicuro che da li si debba ripartire per capire quanto ci sia di contradditorio nel centrosinistra italiano e quanto debba essere "da cavallo" la cura di cui abbiamo bisogno.
Una prima dose (blanda) di antibiotico sarà il Congresso del PD, ricordateli tutti quei momenti del Presidente della Repubblica, ricordatevi de la carica dei 101, ricordatevi di Marini e di Napolitano bis.
Se avrete modo, come me intervistato da La7, di ripensare al PD a Rodotà e Prodi, mi sa che non dovrò fare campagna per il Congresso, non avrete dubbi perché intato lui l'ha detto: #NonMiRitiro anzi rilancio.

Alberto Spatola, il Consigliere

sabato 7 settembre 2013

Tipico Ligure. Villa Rossi, Sestri.

Già iniziato ieri, il Tipico Ligure inonda nuovamente la Villa Rossi per un fine settimana di sole (in tutti i sensi).
Come ho già ricordato è col Tipico Ligure e la pulizia della Villa che il parco di Sestri sta ripartendo grazie al contributo di tantissime associazioni e il sostegno del Municipio MedioPonente.
Ora tornano (i Tipici liguri) in pista a suon di pizzica, tamburelli e balli popolari.
Il Venerdì è già passato, perdonatemi la mancata pubblicità, ma c'era Civati a Genova che abbiamo avuto l'onore di non leggere solo sul suo blog, e ora Sabato e Domenica dalle 11 alle 24 (e probabilmente si spingerà la notte un po' più in là) saranno i giorni del Tipico Ligure, come amano dire loro saranno i giorni del Tipico Love, ma son sicuro di ritrovare anche la buonissima panissa che ha scaldato la prima edizione, ma anche la possibilità di partecipare a laboratori e spettacoli e degustare i prodotti locali dal bianco di Coronata, alla birra artigianale (non solo la panissa quindi), tutti buoni motivi perché questo Tipico Ligure non sia l'ultimo.
Per ogni particolare visitate l'evento Facebook.
Alberto Spatola, il Consigliere

mercoledì 4 settembre 2013

Venerdì 6 h19 Civati a La Festa PD Genova Porto Antico

Prima o poi (quando?) vi sarà il Congresso del Partito Democratico e, mentre tutti lavorano perché nulla cambi e si convertono al rottamatore convertito a sua volta al riciclo (peccato!), c'è chi vuol costruire il Partito Democratico, da capo, azzerando, costui è Pippo Civati insieme a molti suoi affezionati (tra cui mi schiero).
La sfida è avvincente, ma soprattutto vincente, e servirà il contributo di tutti.
Servirà mettere ordine a questo dibattito folle e non chiedersi "chi sta con chi", ma "cosa si propone al paese e al PD".
Per questo l'appuntamento con Civati è Venerdì 6 alle ore 19 a Genova, al Porto antico.
Son sicuro che vi saranno più ex elettori del PD che elettori attuali, perché la delusione è tanta, ma "la tessera è ignifuga" e stracciare il PD ora sarebbe un grave errore, il PD va vendicato ed è giusto provarci per Civati Segretario e per tutti noi, perché ci meritiamo di meglio.
P.S.: non prometto, ma potrebbe scapparci un live blogging, o uno streaming.
P.P.S: Se volete rimanere aggiornati sulle vicende liguri dei sostenitori di Civati, basta un like a "Liguria per Civati".
P.P.P.S: Facci sapere se ci sarai con l'evento Facebook.
Alberto Spatola, il Consigliere