venerdì 27 settembre 2013

Nasce Open Genova, non sembra Genova, invece

Proprio così Sabato, presso Palazzo Ducale, nasce ufficialmente l'associazione Open Genova (qui l'evento facebook), sono talmente "open", aperti, innovativi, che alle loro iniziative non sembra di essere a Genova, invece.
Invece collaborano anche con i Municipi e in Agosto mi hanno chiesto di scrivere qualche parola sulla collaborazione tra Municipio e Open Genova. Riporto quindi il testo che ho pubblicato sul loro forum con enorme fatica: ero senza internet e ho attraversato colline e bevuto quattro caffè prima di trovare un bar col wi-fi funzionante. Buona lettura!
Con Open Genova si può avere speranza (persino) nella politica.

Giravo in bici discutendo, con un amico Consigliere di un piccolo Comune, su l'opportunità di accorpare i piccoli Comuni, lui li difendeva, io li considero da razionalizzare. Ma il punto è un altro, lui pensava ai Comuni solo (!) come gestori di servizi essenziali ed io, ingenuamente (?), pensavo ad una amministrazione che faccia ciò che la politica non fa più: rappresentare e cambiare il proprio territorio dandogli una prospettiva di progresso, lavorativo, sociale, ambientale, culturale e non solo.
Nel paese in cui si paga la TARES, ma i rifiuti sono per strada, mi sa che ho quindi torto e sono ingenuo.
Ma arriva poi Open Genova che da speranza che ci sia spazio per la politica migliore.
Open Genova il social network degli Open genovesi, semplice e chiaro (si sa che “la chiarezza adorna i pensieri profondi”) un modo per mettere insieme progetti di chi ama la propria città (ce ne vuole di coraggio per farlo), amore che dovrebbe distinguere anche i politici nell'amministrare e i Municipi con le loro scarse competenze, ma abbondanti radici sul territorio. Con questo spirito mi sono avvicinato da Consigliere municipale a Open Genova, contribuendo a dar corpo ai progetti che albergano per il network e così segnalo eventi patrocinati da Municipio Medioponente al Portale PromoGenova e stiamo pensando a luoghi (ogni giorno ne spunta uno possibile) per gli schermi di Citymessage che risponde a quella voglia di autonomia che i Municipi hanno. Siamo anche riusciti ad avvicinare, di un pochino, l'Olimpo, nulla di teologico, ma così molti a Sestri e Cornigliano vedono distante il progetto Erzelli, ma pubblicizzando iniziative come Start up Weekend ci si rende conto come si possa “rubargli il fuoco” a questo Olimpo, certo la strada è in salita (anche fuor di metafora), ma va percorsa. Come vanno colte le opportunità date dal Coworkin, promosso a Genova da Co-workin'progress coi quali stiamo verificando la disponibilità di spazi adatti, qualche idea c'è e anche buona. Un po' come in ogni angolo di Open Genova: qualche idea c'è e anche buona, prima o poi si collaborerà per migliorare e aprire Genova.

Alberto Spatola, Il Consigliere