Pagine

mercoledì 3 ottobre 2012

Mi rottamo!

Lettera di dimissioni dagli organi di appartenza dei Giovani Democratici:

Ho sempre cercato, con tutti i ruoli che ho ricoperto, riuscendoci, anche coi ruoli minori come il rappresentante di classe, di legarmici il meno possibile, portando avanti un obbiettivo e uno stile, cercando d'essere un esempio per chi avesse voluto ricoprire l'incarico in seguito e prefiggendomi anche di creare, costruire, il necessario ricambio.
Questo stesso atteggiamento ho e ho avuto nei confronti dei “Giovani Democratici”.
Penso che il mio ruolo in questa organizzazione sia concluso, se non da semplice iscritto, uso quindi un termine ormai abusato: mi rottamo!
Lascio una giovanile che non mi piace, non è quella per cui mi sono impegnato da quando ho sedici anni, per quattro anni, è una giovanile chiusa, che è si di sinistra, ma solo nella tradizione, nel conservatorismo: nel guardarsi indietro.
È una giovanile, nel suo complesso, incapace di elaborare un futuro che è quello che secondo me spetta primariamente alle giovani generazioni, in particolare alla nostra, in questa epoca.
Vi sono sicuramente sprazzi di luce e “forze fresche”, nonostante tutto, che spero, anche a Genova, sappiano farsi spazio richiedendo il giusto ricambio, che, soprattutto in una giovanile, ci dev'essere.
Spero inoltre che anche altri sappiano mettersi da parte, in una giovanile che è tra le poche speranze per un Partito Democratico che deve e dovrà superare numerose storiche sfide che la società ora sta lanciando.
Per questo non farò mancare il mio impegno da militante per l'elaborazione politica, il rapporto con le istituzioni, in cui sono stato appena eletto, l'attività territoriale e quanto sia ritenuto necessario dagli attuali e futuri dirigenti, ma anche...
...Per questo presento le mie dimissioni da membro
della Segreteria GD di Circolo al Segretario Ezio Bellentani
e da membro della Direzione GD di Genova al Segretario Federico Tanda.

Alberto Spatola

  Iscriviti alla newsletter di albertospatola.org con una e-mail a spatolaa@gmail.com mettendo come oggetto "la pianto: iscrizione alla newsletter".
*Presto capirete perché dovrete "piantarla"...
spatolaa@gmail.com